logo south star

Amalfi, Capri, Ischia, Procida e Isole Pontine

Amalfi

"Il blu del mare e l’azzurro del cielo" della Costiera Amalfitana , lo splendore della Grotta dello smeraldo, bagno nelle acque trasparenti di Conca e pranzo sulla spiaggia tra piatti di pesce e anguria, shopping tra i vicoli del paese e aperitivo a base di "limoncello".

Paesi che fendono la roccia e architetture che sfidano la natura, luoghi incontaminati e borghi marinari raggiungibili solo in barca. Natura selvaggia, insenature, grotte e grandi scogliere dalle forme più svariate dominano imperiose le acque lucenti del mare su un orizzonte senza confini. Quattordici località ognuna con le sue tradizioni e le sue peculiarità, sempre un nuovo scenario, una nuova emozione, una una suggestione: da Vietri sul Mare, famosa per le sue maioliche, veleggeremo verso Cetara, piccolo e accogliente paesino di pescatori dove ci fermeremo per gustare il famoso "cuoppo" di pesce fritto. Risalendo la costa, costeggeremo le splendide Maiori e Minori e passando per il piccolo borgo di Atrani, arriveremo ad Amalfi, che ha dato il nome alla Costiera per la sua posizione centrale e per il ruolo storico che ha ricoperto. Passeggiata per i vicoli del paese e visita al Duomo, con il chiostro del Paradiso e la Basilica del Crocifisso. Da non perdere, il liquore "Limoncello" e la "sfogliatella di Santa Rosa" ai tavolini in piazzetta. Riprenderemo a veleggiare e passando per il suggestivo Arco Naturale, arriveremo nella magica grotta dello smeraldo di Conca dei Marini. Bagno nelle acque cristalline di Conca, e pranzo sulla spiaggia tra piatti di pesce e specialità locali. Veleggiata verso il fiordo di Furore e poi Positano.

Positano

"Colori e Luci", il fascino delle acque cristalline dell’isola de "Li Galli" e della riserva naturale di Punta Campanella, sosta a Nerano con "spaghetti alle zucchine", shopping nelle boutique coloratissime di Positano e poi, tanta " piazzetta" e locali vips.

"Rifugio" ideale per anni, di pittori, letterati, musicisti, Positano non ha mai perso il suo charme. Le sue caratteristiche stradine, le sue spiagge bandiera blu, i suoi monumenti di evidente cultura araba, le boutique coloratissime e i suoi locali all'aperto, l’hanno resa un centro turistico tra i più attraenti della "Divina Costiera". Puntando la rotta a Nord-Ovest di Positano, apparirà davanti ai vostri occhi uno spettacolo da non perdere. All’orizzonte un’inconsueta isola vi farà rivivere l’Odissea del grande navigatore Ulisse. Basterà un bagno nelle splendide acque cristalline dell’isola de "Li Galli", i tre scogli che furono per gli antichi le "Sirenusae", per ritrovarvi immersi in miti e leggende… proseguendo lungo la costa si arriverà a Nerano per gustare gli "spaghetti con le zucchine", da Maria Grazia, un tipico ristorante sulla spiaggia e poi prima dell’imbrunire un bagno nella meravigliosa Riserva Naturale di Punta Campanella, dove il golfo di Salerno e quello di Napoli, si uniscono e si mescolano.

Capri

"Regina di Roccia", lo spettacolo della Grotta Azzurra e dei due Faraglioni, bagno all’ Arco Naturale e nelle splendide acque smeraldo della Grotta Verde, shopping per il paese e aperitivo chic ai tavolini della celebre piazzetta.

"Isola Azzurra", è il prolungamento naturale della penisola sorrentina. capriIl blu intenso delle acque profonde e il bianco delle rocce assolate, il turchese cristallino delle calette e il grigio delle alte scogliere, il verde della macchia mediterranea e l’azzurro della famosa lucertola caprese. Natura e cultura, pittura e moda, mondanità e una straordinaria ristorazione, l’hanno resa celebre in tutto il mondo. Veleggeremo intorno all’isola, ci immergeremo nelle acque dell’Arco Naturale e della Grotta Verde e aspetteremo il sole scomparire dietro i due Faraglioni, in un tramonto "sanguigno". Capri è l’sola che con le sue bellezze naturali ha ispirato scrittori, pittori e registi, ma è anche l’sola chic dell’animata piazzetta. Capri mare, Capri mondana, Capri "musa ispiratrice".

Procida e Ischia

La suggestione delle bellissima spiaggia del Pozzo Vecchio e della Chiaiolella, riserva naturale di Vivara, gelato al limone a Marina di Corricella, sosta in baia ridossata per bagno e soft-lunch e tanti parchi termali. Benessere, Relax e Divertimento…

Procida e Ischia, due isole molto diverse accomunate dalla natura vulcanica e dalla ricchezza delle acque che le circondano. Procida, frequentata da un turismo di nicchia è più misteriosa e schiva, mentre Ischia, poliedrica e vivace, con i suoi sei comuni risponde alle esigenze di turismo più disparate. Veleggiata intorno all’isola di Procida e visita alle cale più suggestive. Ammirerete la bellissima spiaggia di Pozzo Vecchio, la spiaggia della Chiaiolella, circumnavigheremo l’solotto di Vivara, riserva naturale e ci fermeremo a mangiare una granita di limone procidano nel suggestivo borgo di pescatori di Marina di Corricella. Durante la velegggiata, ci fermeremo a fare un bagno rinfrescante e a pranzare in una baia ridossata e poi, verso l’Isola Verde. Ischia è un luogo tutto da scoprire, meta nota del turismo internazionale, deve il suo successo alla varietà dei luoghi e al suo straordinario patrimonio procidatermale: giro dell’isola, sosta per bagno nelle acque termali di Sorgeto e visita ai giardini di Poseidon. Molto suggestivi l’ approdo di Ischia Porto, caratterizzato da case ad arconi che ricordano l’antico borgo dei pescatori, Ischia Ponte, che ospita il Museo e il Castello Aragonese e il vivissimo borgo di Sant’Angelo.

Ventotene e Ponza

Il blu cobalto del mare, gli straordinari fondali e le suggestive serate nell’antico Porto Romano di Ventotene. La spettacolare spiaggia di Chiaia di Luna e le famose notti dell’Isola Ponzese. La dimensione affascinante e sobria di una vacanza a contatto con una natura incontaminata e tanta movida.

Ventotene, il suggestivo Porto Romano e gli straordinari ruderi archeologici dei fondali. Alte coste, scogli ricchi di pozze naturali, canali e vasche, mare blu cobalto, spiagge di ciottoli e sabbia, il giallo tufaceo e il nero basalto della zona di Capo dell'Arco, il rosso del tufo della caletta del Moggio di Terra e le piscine naturali dai riflessi multicolori, in cui i pesci nuotano in mezzo ai bagnanti. Questa è Ventotene: sole, mare, storia, profumi di un tempo, in una cornice di serenità e di relax. Ponza, 41 km di costa, rocce frastagliate, insenature, cale e faraglioni: le Grotte di Pilato di epoca Romana, i Faraglioni della MadIsole Pontineonna, il Faro della Guardia, la straordinaria spiaggia di Chiaia di Luna e la splendida spiaggia Lucia Rosa, famose per i tramonti. La baia di Cala Feola con le piscine naturali, lo spettacolare Arco Naturale e l’attrezzata spiaggia del Frontone. Cala Inferno e la caratteristica spiaggia Core. Il bellissimo isolotto di Gavi e le straordinarie Palmarola e Zannone. Natura e divertimento, in un’atmosfera irripetibile: dagli aperitivi con musica lange e mojto al Kibar, agli happy hour a ritmo di musica sulla spiaggia del Frontone. Dalle cene nei famosi ristoranti di pesce fresco alle notti famose dei movimentati locali Ponzesi.

 


 

Per Programma Settimanale crociera vai: Isole Pontine, Isole Flegree e Costiera Amalfitana

Per il listino prezzi vai: Listino Cabin Charter

Per sapere cosa portare in barca vai: Cosa portare in valigia

PRENOTATI